15

Lug
2021

L’ evoluzione del turismo… quale sarà il modo di “far turismo” nei prossimi anni?

Posted By : Scoop Travel/ 1728 0

Possiamo affermare che ormai viviamo in un mondo completamente digitalizzato, sappiamo tutti che la pandemia ha contributo ad accelerarne il processo.
Quante cose, in quei lunghi mesi, abbiamo fatto comodamente dal divano di casa?
Abbiamo lavorato, abbiamo fatto shopping, abbiamo fatto la spesa, abbiamo partecipato ad incontri, riunioni, abbiamo addirittura fatto visite guidate di monumenti e musei…
Tutto grazie ad Internet, ovviamente, che, possiamo dire,  ha praticamente rivoluzionato il nostro modo di “vivere”.
Devo fare un bonifico? Non vado in banca, lo faccio su Internet.
Devo acquistare un nuovo smartphone? Non mi reco al solito negozio, cerco l’ offerta su Internet.
Devo prenotare un viaggio?… Posso farlo su Internet.

E qui si apre un dibattito colossale..in questo modo Internet toglie lavoro alle agenzie di viaggio?
Assolutamente no! Nel turismo dei prossimi anni, Internet collaborerà con le agenzie di viaggio e con tutti gli attori della filiera turistica!
Internet sorride? Noi sì…così recita un famoso slogan, riferendosi agli agenti di viaggio.
Ma non è solo questo il problema.
Analizziamo un attimino degli aspetti fondamentali; acquistare un viaggio non è come…acquistare un profumo, un libro, una borsa…il rapporto tra fornitore e acquirente non si conclude col pagamento del servizio.
Il “consumatore turistico” ha bisogno di assistenza pre, durante e dopo il viaggio.

Agenzia Viaggi

I “Big Players del Turismo Online”, da soli, non avranno la possibilità di stare dietro a tutte le richieste di prenotazione, non avranno la possibilità di assistere, consigliare, assicurare, supportare il cliente, ed inoltre avranno bisogno sempre più di collaborazione con agenti qualificati per riempire i cosiddetti periodi di spalla, la bassa stagione per intenderci.
Considerando che per gli anni a venire si assisterà ad una crescita esponenziale dei flussi turistici, bloccati nel 2020 e limitati nel 2021, a causa della situazione che noi tutti conosciamo. Si svilupperanno nuove forme di turismo… il viaggio “per cambiare” si andrà alla ricerca dell’ autenticità vivendo come le persone locali, e il viaggio “per mostrare” in cui le destinazioni, le esperienze e i momenti vissuti dovranno essere perfettamente “instagrammabili”.

Assisteremo alla creazione di tante agenzie satelliti che venderanno dunque i prodotti di compagnie aeree, compagnie di crociera, vettori treno, tour operator…sarà l’ era dell’ “affiliate marketing”.
Un modello di marketing basato sulle performance, in cui un inserzionista premia uno o più partner affiliati,  per ogni cliente che ha effettuato un acquisto sul proprio sito (grazie al loro impegno diretto).
Non vogliamo essere luminari, in piccola parte già assistiamo a questo fenomeno.
I grandi attori del turismo (online e offline) che selezionano una ristretta platea di agenzie di viaggio, a cui affidare i loro sistemi di prenotazione on- line. L’ utente finale dal sito della propria agenzia di fiducia potrà prenotare la propria struttura su Booking, Expedia, il proprio biglietto treno su Trenitalia, ma con in più il supporto, l’ assistenza e la sicurezza della propria agenzia di viaggi!

banner-trenitalia

La cosiddetta affiliazione white-label.
La società X (Affiliante) produce dei prodotti o servizi. Attraverso il programma di affiliazione, dà la possibilità alla società Y (Affiliato) di rivendere ai propri clienti i prodotti o servizi. In questo modo, gli utenti finali riceveranno un prodotto o servizio, avvalendosi della garanzia, della consulenza, della sicurezza della società Y.
Inoltre i big players, avranno sempre più bisogno delle piccole agenzie territoriali, per conquistare anche la fetta di mercato dovuta all’ influenza locale di queste.
In breve, Internet non sarà il più acerrimo nemico del settore turistico!
Grazie al web, la platea di utenti si allargherà sempre più, ci sarà sempre più bisogno di professionisti pronti ad assistere i tanti milioni di viaggiatori del futuro.
Cosa dire… Benventi nel futuro, dando sempre però un occhio al passato!

Leave your comment

Please enter comment.
Please enter your name.
Please enter your email address.
Please enter a valid email address.