Abolita la quarantena per i viaggi Extra Ue, bentornato mondo!

Donna in Aeroporto

22/02/2022: una data palindroma, tra misteri e fortuna; di buon auspicio per realizzare qualcosa di importante.

Una giornata fortunata sì, perché è arrivata, ieri 22 febbraio 2022, la notizia che tutti aspettavamo.

Il ministro della Salute Roberto Speranza ha firmato la nuova ordinanza che prevede, a partire dal 1° marzo, per gli arrivi da tutti i Paesi extra europei, le stesse regole che valgono già per il continente europeo. Di conseguenza, potremo dire addio alla quarantena,  per l’ingresso sul territorio nazionale sarà sufficiente avere un certificato di vaccinazione, un certificato di guarigione o addirittura l’ esito di un tampone  negativo.

Saranno così, finalmente, riaperte le frontiere al lungo raggio. Addio quarantene, addio corridoi turistici Covid-free, addio elenco di paesi vietati o raggiungibili solo a determinate condizioni. 
Nessun obbligo di vaccino, dunque, visto che per l’ ingresso da paesi Extra Ue, basterà anche solo certificare l’esito di un tampone negativo

L’emergenza sanitaria non è finita, ma ci stiamo ormai avviando verso una  nuova normalità di convivenza con il Covid, come già sperimentato da altri paesi, come la Gran Bretagna.
Dopo il cessato obbligo di mascherine all’aperto (anche se noi campani, dovremmo aspettare ancora un po’)  e la riapertura delle discoteche, questo ulteriore allentamento anticipa di un mese la fine dello stato di emergenza (31 marzo).

Resta aperta la questione del super green pass nelle strutture ricettive, in base alla norma varata lo scorso Natale.
Misura che potrebbe presto essere rivista però,  alla luce delle specifiche richieste formulate dal ministro del Turismo Massimo Garavaglia , per introdurre   un’ulteriore semplificazione in vista delle vacanze di Pasqua.

Possiamo definirci LIBERI…liberi di viaggiare e di tornare a scoprire le meraviglie del mondo!
Non saremo più costretti a dirvi “Lì non potete andare…”, ora possiamo viaggiare OVUNQUE, ovviamente a patto che… il paese di destinazione ci autorizzi l’ ingresso!
E’ ora di recuperare il tempo perso allora, è il momento di prenotare “il viaggio della ripartenza” quello che sarà il più bello di tutti, perché avrà il sapore della normalità e della libertà. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Carrello
Instagram
WhatsApp