Categoria: Notizie

10-cose-piu-assurde-mai-dimenticate-in-albergo

Le cose più assurde mai dimenticate in albergo…

Posted By : Scoop Travel/4280

Le cose più assurde mai dimenticate negli hotel in giro per il mondo…

Sarà forse l’umore vacanziero, la spensieratezza, il jet lag..che ci rendono un tantino più sbadati, e così ci capita di tornare a casa in un certo senso “alleggeriti”. 

Finchè si tratta di dimenticare in hotel; abbigliamento, prodotti per il bagno, regalini, non è poi la fine del mondo. Un po’ più strano, forse imbarazzante, diventa quando gli oggetti dimenticati.. sono leggermente PARTICOLARI.

Ecco una lista delle cose più assurde mai dimenticate negli hotel in giro per il mondo…


Dentiera

Sembra scontato… come si fa a non accorgersi di non averla in bocca? E invece.. in una classifica stilata dal gruppo alberghieri Novotel, dimenticare la dentiera in hotel, è quasi una sorta di tendenza.

 

 

Fede nunziale

In fondo può capitare, si tratta pur sempre di un anello.  Ma dimenticarla proprio in viaggio di nozze.. beh un chiaro segno che, il matrimonio non è stato esattamente un successo?

 

 

Protesi ortopedica

Sembra incredibile, ma alcune catene alberghiere hanno dichiarato di aver ritrovato, durante un anno, un totale di ben 80 protesi. La domanda sorge spontanea: come avranno fatto a tornare a casa gli sbadati proprietari?

 

 

Tartaruga

Sì avete letto bene. Dimenticata dal suo padrone, il rettile ha iniziato a “passeggiare” per i corridoi della struttura, finchè non è stata ritrovata da un membro dello staff che ha inciampato su di lei.

 

 

16.000 dollari in contanti

Non tanto originale, quanto bizzarra la strana abitudine di dimenticare soldi. E non stiamo parlando di pochi spiccioli, ma di 16.000 dollari in una valigetta! Fortunatamente il fidato portiere ha riportato tutto il bottino al legittimo proprietario, fino all’ultimo centesimo.

 

 

Urna con ceneri

Una dimenticanza che ha dell’incredibile.. un’urna contenente le ceneri della suocera dell’ospite. Sarà un caso?

 

 

Scheletro

Che ci faceva un ospite con uno scheletro a grandezza naturale nella camera di un albergo? Forse si sentiva troppo solo, in un letto king-size.

 

 

Cavallo

In Inghilterra, qualcuno è stato capace di dimenticarsi addirittura un cavallo. La domanda ora è: ma come ci è entrato?

 

 

Vestito da rabbino

In un tranquillo hotel degli Stati Uniti, qualche strano personaggio ha dimenticato un prezioso armamentario, un costume da rabbino completo di barba, cappelli e un distintivo con scritto “non scherzare con i servizi segreti texani”. Oggetto mai reclamato da nessuno.

 

 

Bambino

Non stiamo parlando di “Mamma ho perso l’aereo”..ma di un ospite che ha dimenticato l’INDIMENTICABILE.. un bambino di 18 mesi. Speriamo sia un caso isolato e..giustificato!

Per le vostre partenze vi consigliamo di.. controllare accuratamente i vostri figli e…ogni cassetto e armadio della vostra camera. Non vorrete mica contribuire anche voi, ad allungare la lista?

Trenitalia banner

Incontro degli studenti della Federico II insieme a Diana De Vincenzo e Tommaso Guerriero di Trenitalia

Posted By : Francesco Spinosa/3400

Continuano gli incontro con i professionisti del turismo Italiano per gli studenti dello S.T.I.M. dell’ Università di Napoli Federico II – Monte S. Angelo di Napoli – Oggi grazie alla dott. ssa Diana De Vincenzo dirigente campania di Trenitalia SpA accompagnata dal Sig. Tommaso Guerriero resp.le commerciale Campania di Trenitalia SpA – Gli studenti durante la nostra lezione hanno avuto modo di ascoltare con grande interesse i dati ed i progetti del principale e storico vettore ferroviario nazionale, scoprendo tutti i vantaggi e le opportunità offerte da questa tipologia di trasporto.

Meeting with Italian tourism professionals for the students of S.T.I.M. of the University of Naples Federico II – monte sant’angelo. All this was possible thanks to the availability of dr. Diana De Vincenzo director of Trenitalia S.p.A. accompanied by Mr. Tommaso Guerriero sales manager for Campania of Trenitalia S.p.A.

The students listened with great interest to the numbers and projects of the main and historic national railway carrier, discovering all the advantages and opportunities offered by this type of transport

Incontro con Diana de Vincenzo, accompagnata da Tommaso Guerriero, Trenitalia con gli studenti della Federico II, facoltà economia del Turismo
bluvacanze logo

Incontro degli studenti della Federico II con Raffaele Caiazzo – Bluvacanze. it

Posted By : Francesco Spinosa/3090

Continuano gli incontri formativi con gli studenti della Università di Napoli Federico II – Monte S. Angelo, facoltà di economia del turismo, partecipanti ai miei laboratori di ” Tecnica e management delle imprese turistiche “. Oggi hanno incontrato il responsabile Italia del network Bluvacanze dott. Raffaele Caiazzo uno dei protagonisti del mondo del turismo italiano

Ringrazio il dott. Caiazzo per il tempo che ci ha dedicato, ma soprattutto per avere trasmesso ai ragazzi l’entusiasmo verso il futuro che li attenderà una volta raggiunto il titolo di studio. Anche lui ex allievo di questo ateneo (esattamente come sono ora i miei studenti ) ha incitato i ragazzi a credere nei propri sogni e di non aver paura di vedere oltre per realizzarli.

Incontro con Raffaele Caiazzo, Bluvacanze con gli studenti della Federico II, facoltà dell’economia del Turismo
msc crociere logo

Incontro degli studenti della Federico II con Leonardo Massa – Msc Crociere

Posted By : Francesco Spinosa/2640

Gli studenti della Università di Napoli Federico II – Monte S. Angelo facoltà di economia del turismo, partecipanti ai miei laboratori di ” Tecnica e management delle imprese turistiche “, sono rimasti molto colpiti dall’incontro con uno dei manager più rappresentativi del mondo del turismo italiano, il dott. Leonardo Massa, Country Manager di MSC Crociere.

Vorrei ringraziare personalmente il dott. Massa per la sua amicizia, ma soprattutto per la grande lezione data ai ragazzi e per avergli trasmesso ottimismo verso il loro futuro raccontando di come, con perseveranza, sacrificio ed umiltà (una qualità mantenuta anche oggi, nonostante il ruolo ricoperto) sia riuscito a raggiungere dei buoni risultati. Ex allievo di questo ateneo (esattamente come sono ora i miei studenti), ha incitato i ragazzi a credere nei propri sogni e di non aver paura di vedere oltre per realizzarli. Ad maiora!

Incontro con Leonardo Massa, Msc Crociere con gli studenti della Federico II, economia del Turismo