Viaggi in bus da Napoli: la soluzione a tutti i tuoi problemi!

Posted By : Scoop Travel/ 108 0

Viaggi in bus da Napoli: un motivo in più per viaggiare!

Non ami troppo guidare o non hai l’auto?

Bene, con i viaggi in bus da Napoli non sarà più un problema! Alla guida ci penserà un autista professionista e il tuo mezzo di trasporto sarà un bus GT super confortevole, grazie alla nostra partnership con gli esperti del settore https://www.dagostinoviaggi.it/
Il tuo unico compito sarà rilassarti e goderti il panorama.

 

Hai l’ansia di perdere i bagagli durante un volo, o di addormentarti in treno lasciando i tuoi bagagli incustoditi?

Con i viaggi in bus da Napoli, le tue valigie saranno disposte ordinatamente al sicuro nella stiva. E inoltre non avrai alcun limite riguardo peso e dimensione dei bagagli.

 

Sei sempre alla ricerca dell’offerta migliore per il tuo viaggio?

I viaggi in bus da Napoli , sono semplicemente la soluzione più economica. Si tratta di costi sicuramente più bassi, rispetto ad un itinerario organizzato su misura per un viaggiatore individuale. Il costo del pedaggio, del carburante, del servizio guida viene spalmato su un numero elevato di partecipanti. In genere, un viaggio di gruppo in bus può contare fino a 50/60 partecipanti.

 

Sei single e ti trovi spesso a viaggiar da solo?

Un viaggio di gruppo in bus è la soluzione che fa per te! Il viaggio comincia proprio dal momento in cui si sale sul bus. Conoscerai compagni di viaggio con cui chiacchierare durante il tragitto e, perché no, magari trascorrerci anche un pezzo della tua vacanza una volta giunto a destinazione. Si creerà a bordo un’atmosfera così conviviale e familiare. Avrai l’occasione di trascorrere il tuo viaggio in compagnia di persone che come te amano viaggiare, nasceranno amicizie che difficilmente si scioglieranno una volta tornati a casa.

 

Desideri avere sempre un supporto durante i tuoi viaggi, una figura su cui poter sempre contare?

Tutti i viaggi in bus da Napoli partono con un accompagnatore specializzato, che ti seguirà per l’intera durata del tour, garantendo che tutti i servizi programmati vengano erogati senza intoppi. Sarà lui a supervisionare sul comfort delle strutture ricettive, del trasporto, sulla qualità dei pasti e sul lavoro svolto dalle guide locali. Sarà lui ad essere sempre presente, per risolvere qualsiasi problema possa presentarsi.

viaggi-in-bus-da-napoli

Ami sentirti coccolato?

Sarà proprio l’accompagnatore a tenere in armonia il gruppo durante i viaggi organizzati in pullman, intrattenendo con giochi e un’accurata selezione di film e musica, rendendo il viaggio quanto più piacevole è possibile. A bordo dei bus verranno, inoltre, serviti snack di benvenuto, dolcetti, gadgets, materiali informativi.

Preferisci  la comodità, non ti piace camminare molto?

Non hai bisogno di transfer da/ per l’ hotel come nel caso di viaggi in treno o in aereo, perchè nel caso dei tour organizzati in bus, arriverai direttamente in hotel.  E anche per quanto riguarda gli spostamenti in città per passeggiate e visite guidate, grazie alla presenza di apposite aree di sosta, il bus ti fermerà proprio in prossimità del luogo/monumento di interesse. Eviterai quindi un ulteriore stress, per spostarti con i mezzi di trasporto locale, ma anche un’ ulteriore spesa economica, siccome il costo degli spostamenti in loco è già incluso nella quota di partecipazione! 

Sei alla ricerca di tour esperienziali, di viaggi speciali “su misura”?

Tutti i programmi dei viaggi in bus da Napoli  sono studiati, realizzati  e seguiti  dai nostri travel specialist nei minimi dettagli, dai primi contatti con le migliori strutture alberghiere alla ricerca delle principali attrazioni, ai contatti con le guide locali, alla preassegnazione dei posti in bus, ascoltando i suggerimenti e andando incontro alle esigenze di ogni singolo cliente.

viaggi-in-bus-da-napoli

Questi sono solo 7 dei tantissimi validi motivi per scegliere i viaggi in bus da Napoli;

Viaggiare è bello, ma farlo in gruppo…è meglio!

Per la tua escursione, il tuo weekend, il tuo viaggio, affidati a chi di una passione ne ha fatto da trent’anni una professione!

Viaggi in bus da Napoli con bambini.

Posted By : Scoop Travel/ 70 0

Viaggi in bus da Napoli con bambini: una serena avventura. 

Viaggiare in bus con i bambini, soprattutto se molto piccoli, può sembrare un’ impresa. Durante il viaggio, se troppo lungo, il bambino farebbe fatica a restare seduto, rischierebbe di annoiarsi e potrebbe così disturbare il viaggio degli altri partecipanti.

Ma non è detto sia sempre così; i bambini, nei viaggi in bus da Napoli, possono anche divertirsi tantissimo, e diventare delle vere e proprie mascotte del gruppo!

Andiamo a leggere come rendere serena questa esperienza di viaggio, in modo che sia gestibile dal punto di vista dei genitori, e divertente dal punto di vista dei piccoli.


E’ importante pianificare il viaggio con cura.

Quando si viaggia con i più piccoli, gli imprevisti dell’ ultimo minuto non mancano mai! E’ bene armarsi per farsi trovare pronti per ogni evenienza. Tenete sempre a portata di mano degli snack e delle bottigliette d’acqua; sgranocchiare qualcosa lo aiuterà a sentirsi impegnato!

Per le tratte più lunghe, portate con voi un cuscino e una copertina: improvvisare un lettino sul sedile, farà stare il vostro piccolo più comodo, e lo aiuterà ad addormentarsi serenamente. 


Rendete il viaggio un’ avventura divertente.

Un aspetto fondamentale  dei viaggi in bus da Napoli, è la distrazione. E’ importante far sì che nei momenti in cui non dorme, si interessi a qualcosa.

Portate con voi i suoi giochi preferiti così da non farlo annoiare, smartphone e tablet con tanto di video e cartoni (nella maggior parte dei bus c’è sempre il wifi), ma non dimenticate le cuffiette; altrimenti, per non disturbare, il vostro bambino sarà costretto a riprodurre video a bassissimo volume, perdendo così gran parte del divertimento. 

Cercate di renderlo partecipe della situazione, illustrandogli creativamente il motivo del viaggio, la bellezza di ciò che si andrà a vedere, tutto ciò che potrà visitare, in questo modo di certo non si annoierà e sarà più disposto a sopportare il lungo viaggio in pullman.

L’ ideale sarebbe trovare nel gruppo, un bambino più o meno della stessa età, con cui fare amicizia e condividere l’ emozione del viaggio che si andrà ad intraprendere. Ma niente paura, se nel gruppo non ci dovesse essere un altro bambino piccolo, vostro figlio diventerà la mascotte del gruppo, e sarà super coccolato e viziato dagli altri partecipanti.

In tutti i viaggi in bus da Napoli, l’ accompagnatore è sempre giovanissimo, e coinvolgerà vostro figlio in giochi e quiz. State certi che… il vostro bambino non avrà il tempo di annoiarsi!


Portate un kit di primo soccorso!

I bambini sono attivi e pieni di vita, ma bisogna tenersi pronti anche in caso di piccoli malesseri. Portare con voi un kit si primo soccorso può tornare sempre utile.

Se il vostro bambino, soffre di mal d’auto è consigliabile munirsi di un sacchetto e di gomme, caramelle e tutto ciò che possa servire ad alleviare la sensazione di nausea. In più, se avete la necessità,  al momento della prenotazione di viaggi in bus da Napoli richiedete sempre i posti nella parte anteriore del pullman: il viaggio per il vostro bambino sarà meno pesante.


Vestitelo a cipolla. 

Lo sappiamo tutti, di rado sui bus la temperatura è quella giusta, spresso fa troppo caldo o troppo freddo. Gli autisti si trovano a mettere d’ accordo decine di persone con bisogni diversi e questo, a volte, porta a delle soluzioni drastiche, quali spegnere l’ aria condizionata o creare al contrario, un ambiente troppo fresco.

Per affrontare la situazione basterà vestire il bambino ( ma anche voi stessi) a cipolla, un abbigliamento a strati per così dire, con una base leggera e una serie di capi sovrapposti. D’ estate è quasi d’ obbligo una giacca per ripararsi da una fastidiosa aria condizionata, d’ inverno una t-shirt può essere utile per fronteggiare dei riscaldamenti troppo asfissianti. 

E nel caso di bimbi più piccoli… ecco un video per prepararli al viaggio!

 

Ecco un altro motivo che va ad aggiungersi agli altri sette e più https://scooptravel.it/2020/10/31/viaggi-in-bus-da-napoli-la-soluzione-a-tutti-i-tuoi-problemi per scegliere per i tuoi viaggi: Viaggi in bus da Napoli 

Le cose più assurde mai dimenticate in albergo…

Posted By : Scoop Travel/ 402 0

Le cose più assurde mai dimenticate negli hotel in giro per il mondo…

Sarà forse l’umore vacanziero, la spensieratezza, il jet lag..che ci rendono un tantino più sbadati, e così ci capita di tornare a casa in un certo senso “alleggeriti”. 

Finchè si tratta di dimenticare in hotel; abbigliamento, prodotti per il bagno, regalini, non è poi la fine del mondo. Un po’ più strano, forse imbarazzante, diventa quando gli oggetti dimenticati.. sono leggermente PARTICOLARI.

Ecco una lista delle cose più assurde mai dimenticate negli hotel in giro per il mondo…


Dentiera

Sembra scontato… come si fa a non accorgersi di non averla in bocca? E invece.. in una classifica stilata dal gruppo alberghieri Novotel, dimenticare la dentiera in hotel, è quasi una sorta di tendenza.

 

 

Fede nunziale

In fondo può capitare, si tratta pur sempre di un anello.  Ma dimenticarla proprio in viaggio di nozze.. beh un chiaro segno che, il matrimonio non è stato esattamente un successo?

 

 

Protesi ortopedica

Sembra incredibile, ma alcune catene alberghiere hanno dichiarato di aver ritrovato, durante un anno, un totale di ben 80 protesi. La domanda sorge spontanea: come avranno fatto a tornare a casa gli sbadati proprietari?

 

 

Tartaruga

Sì avete letto bene. Dimenticata dal suo padrone, il rettile ha iniziato a “passeggiare” per i corridoi della struttura, finchè non è stata ritrovata da un membro dello staff che ha inciampato su di lei.

 

 

16.000 dollari in contanti

Non tanto originale, quanto bizzarra la strana abitudine di dimenticare soldi. E non stiamo parlando di pochi spiccioli, ma di 16.000 dollari in una valigetta! Fortunatamente il fidato portiere ha riportato tutto il bottino al legittimo proprietario, fino all’ultimo centesimo.

 

 

Urna con ceneri

Una dimenticanza che ha dell’incredibile.. un’urna contenente le ceneri della suocera dell’ospite. Sarà un caso?

 

 

Scheletro

Che ci faceva un ospite con uno scheletro a grandezza naturale nella camera di un albergo? Forse si sentiva troppo solo, in un letto king-size.

 

 

Cavallo

In Inghilterra, qualcuno è stato capace di dimenticarsi addirittura un cavallo. La domanda ora è: ma come ci è entrato?

 

 

Vestito da rabbino

In un tranquillo hotel degli Stati Uniti, qualche strano personaggio ha dimenticato un prezioso armamentario, un costume da rabbino completo di barba, cappelli e un distintivo con scritto “non scherzare con i servizi segreti texani”. Oggetto mai reclamato da nessuno.

 

 

Bambino

le-cose-più-assurde-mai-dimenticate-in-albergo

Non stiamo parlando di “Mamma ho perso l’aereo”..ma di un ospite che ha dimenticato l’INDIMENTICABILE.. un bambino di 18 mesi. Speriamo sia un caso isolato e..giustificato!

Per le vostre partenze vi consigliamo di.. controllare accuratamente i vostri figli e…ogni cassetto e armadio della vostra camera. Non vorrete mica contribuire anche voi, ad allungare la lista?

Stranezze dal mondo: bar e locali bizzarri, e dove trovarli.

Posted By : Scoop Travel/ 464 0

Anche in viaggio, tra un museo e un’attrazione, sacro è  il momento della  “pausa ristoratrice”, per noi italiani soprattutto. Si fa presto a dire andiamo al bar, ma mica sono tutti uguali? E non parliamo del loro modo di fare il caffè, perché tanto siamo sicuri che, nessuno di essi, saprà accontentarci.

Se, quindi, non dovesse essere un ottimo caffè a farvi ricordare la sosta bar, potrebbe essere invece qualcosa di più eccentrico… e forse proprio il bar in sé.

Bar e locali stravaganti, veramente PARTICOLARI, che meritano di essere visitati, anche solo per pura curiosità o un buffo selfie da postare sui social.

A volte la fantasia veramente non ha limiti; ecco alcuni suggerimenti per una colazione stravagante, o una merenda coi fiocchi.

BlackDoor43, Milano, Italia

Partiamo proprio dal Belpaese, e andiamo a Milano, dove si trova il bar più piccolo del mondo, appena 4 metri quadri. Dimensioni ridottissime ma una concentrazione alcolica ai limiti della legge! Inutile specificarlo.. per entrarvi obbligatoria la prenotazione!

Chillout Ice Lounge, Dubai

Il locale più freddo al mondo, perfetto in una destinazione che è davvero “bollente”. Niente paura però, all’entrata vi saranno forniti indumenti termici ad hoc, e prima di entrare, verrete condotti in una zona, per così dire, di ambientazione, per evitare l’eccessivo sbalzo termico.

Vytopna, Praga

Dove la birra arriva ai tavoli.. direttamente in treno. Dei trenini portano infatti sui loro vagoni, i  bicchieri al vostro tavolo. Ogni tavolo è attraversato da un binario, su cui il treno arriva, si ferma e, una volta che avrete preso le bibite, riparte.

Magic Restroom, Los Angeles

Un ristorante a tema…toilette! Cucina Taiwanese, da gustare comodamente seduti su veri e propri water in ceramica, rigorosamente servita in tanti mini-water con tanto di sciacquone e mini urinatoi. Nonostante l’idea sembra poco invitante, il locale sta riscuotendo un enorme successo.

Kinderkookkafé, Amsterdam

Altro che ospiti poco graditi.. questo bar è interamente gestito da bambini. Sono loro che (insieme ai propri genitori) una volta scelti gli ingredienti del loro piatto preferito ; cucinano, servono in tavola, e fanno il conto. Divertente, buono e anche sano.

Ithaa Undersea Restaurant, Maldive

In fondo al mar..c’è un grande bar. Potremmo cambiare così la nota canzoncina della Sirenetta, in onore di un locale davvero incredibile. Uno dei ristoranti subacquei più belli al mondo, il design all’interno è praticamente fenomenale. E’ stato costruito nel 2005 ed ancora oggi è quello che vanta maggior prestigio al mondo.

Heart Attack Grill, Las Vegas, Stati Uniti

Menù ipercalorico a base di hamburger, patatine fritte, bevande gassate, dolci..ma la particolarità sta nell’arredamento a metà tra una clinica privata e una paninoteca anni ’50, nell’accoglienza da parte di sexy cameriere vestite da infermiere,  che vi faranno indossare un camice per somministrarvi la succulenta terapia, e nel panino più calorico del mondo: 4 hamburger, 20 fette di pancetta, 20 fette di cipolla caramellata, 8 fette di formaggio, 8 fette di pomodoro, strutto, maionese, ketchup e senape. Diecimila calorie..si salvi chi può!

Rectum Bar, Vienna

Incredibile ma vero, il bar  è a forma di apparato digerente! C’è  tutto dalla lingua, allo stomaco, dall’intestino all’anno che funge da uscita d’ emergenza. E se pensate che manchi…il tocco finale, vi sbagliate. C’è anche quello sottoforma di soffici divanetti, marroni ovviamente.

Chiudiamo questo viaggio, passando per Napoli e fermandoci da Nennella.

Tipico ristorante napoletano, non solo piatti succulenti e semplici, ma un servizio e un’atmosfera unici. Qui le formalità e il galateo restano un po’ fuori dal locale Dopo lo stupore iniziale capirete che bisogna stare allo scherzo e lasciarsi andare grazie al tipico carattere partenopeo del personale, con esilaranti battute e barzellette, lanciate tra una portata e l’altra..il divertimento è assicurato!